66 – Dio parla la lingua degli uomini

Non c’è aspetto della vita che non risenta del contesto socio-culturale del luogo in cui una persona vive. Siamo, parallelamente, figli del nostro tempo, di quel complesso mondo dove siamo nati e cresciuti e figli di Dio, di quel Padre capace di camminare accanto noi, nonostante il fatto che la nostra spiritualità risenta di un […]

Share Button

65 – Detenere la verità o cercarla?

«Conosciamo il SIGNORE, sforziamoci di conoscerlo! La sua venuta è certa, come quella dell’aurora; egli verrà a noi come la pioggia, come la pioggia di primavera che annaffia la terra». – Os 6:3 La religione esige di affrontare la «verità» a proposito della realtà ultima, di Dio, del senso della vita e dell’universo. Le tre […]

Share Button

64 – Che cos’è la Trinità?

«Ascolta, Israele: Il SIGNORE, il nostro Dio, è l’unico SIGNORE» (Deut 6:4). Che cos’è la trinità? Il termine trinità non è di origine biblica. Ma si è ritenuto che l’uso di questa parola fosse il migliore possibile per far riferimento al Dio unico, che ha rivelato se stesso nelle Scritture quale Padre, Figlio e Spirito […]

Share Button

63 – Feste Giudaiche

Festa delle sorti: Purìm Questa festa si celebra il 14 del mese di Adar (Febbraio – Marzo), in memoria della salvezza degli ebrei in Persia, per intercessione della regina Ester. Accogliendo la preghiera di costei, il re Assuero revocò il decreto mediante il quale si autorizzava l’uccisione in massa di tutto il popolo ebraico che […]

Share Button

62 – Festa delle Capanne (o dei Tabernacoli): Succot

Il 15 del mese di Tishri ricorre la festa delle Capanne (Succot) che si celebra in memoria delle Capanne abitate dagli ebrei durante i 40 anni della loro permanenza nel deserto, dopo l’uscita dall’Egitto. Nel formulario di preghiere questa festa è chiamata zéman simhaténu, «il tempo della nostra gioia», in quanto la Toràh raccomanda di […]

Share Button

61 – Giorno dell’espiazione: Il Kippur

Il 10 di Tishri ricorre la solennità di Kippur, destinato al digiuno, alla preghiera e al sincero ritorno a Dio. Quale giorno di espiazione, esso è dedicato alla riparazione delle colpe e alla riconciliazione con l’Eterno. Detto anche “Sabato dei Sabati“, il Kippur ha la stessa importanza del Sabato, ed in esso è proibito anche […]

Share Button

60 – Capodanno: Rosh hashanah

Il Capodanno ebraico si celebra il 1.mo e 2.do giorno del mese di Tishri (settembre – ottobre) esso segna l’inizio di un tempo di penitenza e di riconciliazione con Dio che dura dieci giorni, e termina con la solennità di Kippur. I due giorni del Capodanno vengono considerati un sol giorno, detto anche: giorno del […]

Share Button

59 – Festività giudaiche: Pentecoste: Shavuòt

Il termine Shavuòt, in greco pentecoste (cinquantesimo), alla lettera significa “settimane“, appunto perché la festa cade sette settimane (50 giorni) dopo Pasqua, nel periodo della mietitura, il giorno 6 del terzo mese, Sivan (Maggio – giugno). Questa festa si celebra in ricordo del dono dei dieci comandamenti, ricevuti da Mosè sul Monte Sinai e da […]

Share Button

58 – Festività giudaiche: lo Shabbàth

«Ricordati del giorno di Sabato per santificarlo: sei giorni faticherai e farai ogni tuo lavoro; ma il settimo giorno è il Sabato in onore del Signore, tuo Dio: tu non farai alcun lavoro, né tu, né tuo figlio, né tua figlia, né il tuo schiavo, né la tua schiava, né il tuo bestiame, né il […]

Share Button

57 – Festività giudaiche: Pèsach

La Pasqua è la prima e la principale festa ebraica. Si celebra il 14 del primo mese (Abib o Nisan) tra marzo e aprile. Essa ricorda il passaggio degli ebrei dallo stato di schiavitù a quello di libertà e la formazione del popolo ebraico come nazione unita ed indipendente, con usi, costumi e leggi proprie. […]

Share Button

55 – Che uomo sei?

“Non ci sono mai stati tanti malati psichici come negli ultimi decenni, tanti suicidi insensati, tanti delitti per droga, tante esistenze fallite, tante famiglie distrutte, tanti bambini anormali, giovani aggressivi, adulti frigidi, impotenti o incapaci di amare, tante persone separate che dubitano del senso della propria vita come oggi. La gente cerca un consiglio in […]

Share Button

54 – Tornerò

“Non vi lascerò orfani; tornerò da voi” (Giovanni 14:18). «Tornerò». Questa breve affermazione bastò a tranquillizzare i discepoli. Non c’era motivo di temere, Gesù non li abbandonava. Dopo essere salito in cielo per preparar loro le dimore sarebbe tornato e così essi sarebbero stati sempre con lui. La promessa del Maestro ricevette poi miracolosa conferma […]

Share Button