59 – Festività giudaiche: Pentecoste: Shavuòt

admin-ajax.phpIl termine Shavuòt, in greco pentecoste (cinquantesimo), alla lettera significa “settimane“, appunto perché la festa cade sette settimane (50 giorni) dopo Pasqua, nel periodo della mietitura, il giorno 6 del terzo mese, Sivan (Maggio – giugno). Questa festa si celebra in ricordo del dono dei dieci comandamenti, ricevuti da Mosè sul Monte Sinai e da lui trasmessi ed insegnati al popolo riunito ai piedi del monte. In ricordo di tale avvenimento, nel formulario ebraico di preghiere, la festa viene definita “dono della Toràh“.

La Toràh fu donata ad Israele dopo la sua liberazione dalla schiavitù perché soltanto un popolo libero può osservare la legge e gioirne. É anche festa della mietitura e delle primizie perché in questo giorno aveva termine in Israele il periodo della mietitura e venivano offerte al Santuario le primizie dei frutti e alcuni pani, confezionati con il nuovo frumento. Durante questa festa i Templi sono ornati di fiori, in omaggio ad una tradizione che insegna che nel giorno in cui Dio promulgò i Dieci Comandamenti, un grande profumo pervase il mondo intero.

Secondo gli apostoli Pietro e Paolo, l’intronizzazione di Cristo è posta nel contesto liturgico della Pentecoste.

«Ora, il punto essenziale delle cose che stiamo dicendo è questo: abbiamo un sommo sacerdote tale che si è seduto alla destra del trono della Maestà nei cieli, ministro del santuario e del vero tabernacolo, che il Signore e non un uomo, ha eretto» (Eb 8:1,2).

Questo complesso d’immagini impregnate di cultura levitica era destinato a far comprendere ai giudeo-cristiani dell’epoca, il ruolo e il valore del sacrificio di Cristo e, soprattutto, a mostrare la realtà della sua opera. Gesù Cristo è vivente e agisce ancora in nostro favore. I suoi numerosi paralleli con Esodo 19 e 20, testo principale della liturgia ebraica della Pentecoste, lo indicano chiaramente. Il libro degli Atti attesta la stessa cosa, per quanto riguarda l’epoca dei primi cristiani. Infatti, l’intronizzazione di Gesù nel cielo è associata alla Pentecoste cristiana, avvenuta sulla terra (At 2:1,34). La Pentecoste cristiana segna l’inizio del dono dello Spirito Santo, in tutta la sua pienezza.

Past. Francesco Zenzale

Dip. Comunicazioni: consulenza spirituale online

e-mail: assistenza@avventisti.it

cell. 3665337995

Contatto skype: francesco.zenzale

Corsi di formazione: Il senso della vita” – “Il libro di Daniele” – “L’Apocalisse” – “Ascolta la Parola” – “La Bibbia: Istruzioni per l’uso” – “Alla conquista dell’autostima”.

Share Button