Il millennio e la fine di un’era di peccato

0516115Sebbene il piano della salvezza raggiunga una sua conclusione con il ritorno di Cristo, non è tuttavia ancora totalmente completo. É ancora necessario rimuovere le conseguenze del peccato dall’universo, è c’è bisogno di chiudere definitivamente il conto con quelli che hanno rigettato Dio. Secondo la visione escatologica degli Avventisti del Settimo Giorno questi eventi conducono, passando per il millennio, alla distruzione finale degli empi e alla restaurazione della terra.

La Scrittura (cfr. Apocalisse 20) parla di un periodo di mille anni (il millennio), durante il quale i redenti saranno con Cristo, mentre i perduti aspetteranno nel «sonno della morte» la loro risurrezione per il giudizio finale in seguito al quale saranno come se non fossero mai esistiti. Questa è chiamata «la morte seconda» (cfr. Apocalisse 20:14).

I mille anni rappresentano i primi passi compiuti dal genere umano, nell’eternità. I risuscitati sono chiamati a condividere il giusto giudizio di Dio sugli empi. Essi parteciperanno al giudizio di Dio (1Corinzi 6:2-3), egli metterà a disposizione dei salvati, tutti gli atti istruttori e tutti i suoi archivi: «i libri furono aperti» (Apocalisse 20:12). Dio darà loro pieni poteri, ed essi «regneranno con Cristo» (vv. 4,6). Egli vuole che i suoi figli siano informati di tutto, ma ancor di più, che essi lo comprendano. Dio condividerà con loro, oltre al potere e il regno, anche la sua santità. Infatti, saranno «sacerdoti di Dio e di Cristo».

Alla fine del millennio, insieme con gli empi, saranno giudicati anche Satana e i suoi angeli che verranno annientati dalla giustizia divina. Allora si compirà l’intero piano di Dio che prevede la scomparsa del male, della sofferenza e della morte, e l’inizio di un’eternità piena di significato in un mondo rinnovato. La Parola di Dio non autorizza a credere all’esistenza di un inferno di pene eterne, né al purgatorio.

In sintesi

Il millennio è il regno di mille anni di Cristo con i suoi santi fra la prima e la seconda risurrezione.
In questo periodo di tempo saranno giudicati gli empi e la terra sarà in uno stato di totale desolazione, abitata solo da Satana e dai suoi angeli. Alla fine del millennio, Cristo con i suoi santi e la santa città scenderanno dal cielo sulla terra. Allora gli empi risusciteranno e insieme a Satana e ai suoi angeli circonderanno la santa città, ma il fuoco inviato da Dio li consumerà e purificherà la terra. In questo modo l’universo sarà definitivamente liberato dal peccato e dai ribelli.

Confrontare:

Apocalisse 20; 1 Corinzi 6:2,3; Geremia 4:23-26; Apocalisse 21:1-5; Malachia 4:1; Ezechiele 28:18,19.

Past. Francesco Zenzale

Fondamenti Biblici     Torna su
Share Button