Il Pastore risponde

“L’uomo più felice è quello che è in grado di collegare la fine della sua vita con l’inizio di essa”. (J. Woligang Goethe 140).

phoneNel corso della nostra esperienza, abbiamo ascoltato molte persone che hanno vissuto dei traumi nell’infanzia o nell’adolescenza e in conseguenza di queste esperienze, hanno portato per molti anni un fardello di tristezza e d’angoscia. Abbiamo conosciuto delle persone che hanno assunto atteggiamenti riprovevoli per la loro stessa coscienza, con un’intensità emotiva tale da non sperimentare la pace e l’equilibrio interiore.

Tra questa moltitudine di persone, adolescenti, giovani ed adulti, ciò che maggiormente ci ha impressionato è che anche le persone anziane continuano a vivere, nel presente, problemi originati 30, 40 o più anni addietro. Sono persone che non godono pienamente la vita a causa di queste sofferenze interiori.

Dopo attenta riflessione, abbiamo pensato di offrire la nostra esperienza di “vita” a tutti coloro che desiderano esprimere, privatamente e via e-mail, le loro angosce, i loro dubbi, incertezze e solitudine.

Noi siamo qui ad ascoltarvi e, con l’aiuto del Signore, ad aiutarvi a ritrovare la pace interiore.

Per contattarci compili il modulo sottostante

Past. Francesco Zenzale (Ministro di Culto)

Share Button