Superbia e umiltà

2013070Ti ho cercato
da persona importante,
in un giorno fugace e banale
e nel silenzio del vuoto asfissiante
ho cercato il tuo sguardo lontano..

Ti ho parlato
con rabbia e rancore
e con voce superba e imperiosa
nel pensiero di una grande ambizione.

Ma i tuoi raggi
imponenti e splendenti
trapelavano appena le nuvole
che, il mio animo immerso nel buio,
oscuravano dai raggi invadenti.

Ti ho cercato
da persona qualunque..
in un giorno importante e supremo
e, nel silenzio dell’ultimo istante,
ho cercato il tuo sguardo sincero.

Ti ho parlato
di perdono e di pace
senza voce e con grande stupore
nel pensiero dell’ultimo sole.

D’improvviso
i tuoi raggi avvolgenti
trapassavano ogni barriera
e il mio animo
nel suo giorno splendente
ha guardato la Luce Vivente.

M.L.

 Poesie     Torna su
Share Button