49. Gesù: Celibe o sposato?

Eccoci ancora una volta a parlare di Gesù e delle sue “umane avventure”. «Un frammento di papiro scritto nel dialetto copto sahidico tipico del basso Egitto e sinora sconosciuto ha riaperto il dibattito sulla possibilità che Gesù fosse sposato. La professoressa Karen King, della Harvard Divinity School, nel corso di un convegno a Roma ha [...]
Share Button

48. Le metafore dell’inferno

Le difficoltà poste dal concetto tradizionale di inferno, hanno indotto alcuni studiosi a cercare interpretazioni alternative. Qui di seguito, prenderemo in esame due recenti tentativi volti a capire i dati biblici per una ridefinizione della natura dell’inferno. La revisione più modesta del concetto tradizionale di inferno implica l’interpretazione metaforica della natura del tormento perpetuo. Secondo [...]
Share Button

47. I vangeli apocrifi

Etimologicamente il termine Apocrifo (gr. Apocryphia), indica «cose nascoste o segrete» e quindi scritti che possono leggere in pochi e in segreto. Scritti esoterici! Nell’uso ecclesiastico apocrifo divenne il termine tecnico per designare quei libri[1] che non si ritenevano facente parte del canone biblico, perché contenevano delle eresie. Chiamati anche a partire dal V secolo [...]
Share Button

46. Quando appare la Madonna

Nella letteratura sub-apostolica della prima metà del secondo secolo, regna un silenzio quasi completo sulla Vergine Maria. La Didachè, Clemente Romano, lo pseudo Barnaba, Erma, Policarpo, l’Epistola a Diogneto (nella sua parte autentica), i più grandi apologisti, Atenagora, Taziano, Teofilo, i frammenti conservati dalle Apologie di Ermia, Quadrato, Aristone, Milziade non la menzionano affatto. Ignazio [...]
Share Button

45. Excursus storico dei dogmi mariani

«Maria è la chiave della teologia cristiana. Questa chiave è stata perduta». È il lamento del teologo René Laurentin che più di tutti si è dedicato alla mariologia. Egli ritiene che Maria sia stata ridotta a un mito, a un simbolo e sia stata misconosciuta e dimenticata, ma senza Maria la teologia cristiana diventa incomprensibile; [...]
Share Button

44. Il fuoco eterno

Gli scrittori di ogni lingua usano spesso delle immagini o dei modi di dire che, sono sicuro, i lettori non prenderanno certo alla lettera! Per esempio, in italiano usiamo l'espressione "tagliare la corda" che non ha niente a che fare con una corda letterale, ma vuol dire tutt'altra cosa. Oppure, diciamo "darsi la zappa sui [...]
Share Button

43. La legge, il sabato e la natura dell’uomo nel Protestantesimo

Ho avuto il privilegio di essere invitato a parlare di Gesù e a tenere degli incontri nelle comunità valdo - metodiste e presso la comunità battista, e ho avuto la gioia di conoscere dei fratelli e delle sorelle fortemente coinvolti nell'esperienza spirituale e nel condividere la Parola e la presenza di Gesù. Uomini e donne [...]
Share Button

42. Butindaro. Un cristianesimo a misura d’uomo

Ho letto incuriosito il libro del Signor Butindaro sugli Avventisti del 7° Giorno, come anche altri suoi libri, tra cui “Testimonianze”, vol. 1, dove l'autore si presenta come «Giacinto Illuminato Butindaro» (Roma, Giugno 2002), e ho potuto cogliere una certa alterigia nei confronti di tutte le religioni che l'autore cerca di confutare come paladino della [...]
Share Button

41. Il dogma dell’immacolata concezione

Scrive Anna Maria Calzolaio: «Per comprendere come si è giunti alla definizione del dogma dell'Immacolata Concezione non si può partire dalla Scrittura, ma occorre collocarsi nel contesto della fede ecclesiale, quello che definiamo sensus fidei, che ha un ruolo determinante anche nei primi dogmi mariani, ma che ha un ruolo preponderante nel caso specifico dello [...]
Share Button

40. La madonna nell’evangelo di Marco

La figura di Maria nel Nuovo Testamento occupa un posto limitato e le informazioni che abbiamo sul suo conto sono ridottissime. Non sappiamo nulla circa l'immacolata concezione o l'assunzione, né è possibile tracciare una base per la fede in Maria come mediatrice di ogni grazia. Diversi studiosi, anche cattolici, sono giunti alla conclusione che «la [...]
Share Button

39. Traduzioni a confronto

Rispondendo all'invito a scrivere un articolo che mettesse in parallelo versetti di alcune traduzioni della Bibbia, pensai che sarebbe stato utile fare un discorso più ampio che permettesse prima di comprendere il perchè di tante traduzioni ed orientasse il lettore a cogliere le loro diversità di base, come anche l'opera non sempre semplice dei traduttori. [...]
Share Button

38. Le traduzioni della bibbia

Certamente è capitato di ascoltare la lettura di un passo biblico durante il sermone e, seguendo sulla propria Bibbia, si sono notate delle differenze. Come mai ci sono delle varianti? Se leggessimo direttamente il testo nelle lingue originali non ci sarebbe alcuna diversità; il testo nelle lingue originali, stabilito dagli studiosi della critica testuale sulla [...]
Share Button

37. Pasqua: perché sempre di Domenica

Come la festa sia entrata nell'ambito della chiesa cristiana può solo essere motivo di ipotesi. Gli ebrei, secondo il comandamento biblico (Lv 23:5), la celebravano il 14 di Nisan, un mese oscillante tra il nostro marzo e il nostro aprile. È probabile che i cristiani di origine giudaica abbiano continuato a osservarla e che da [...]
Share Button

36. Indulgenze e salvezza

In poco tempo papa Benedetto XVI ha concesso una serie di indulgenze plenarie, l'ultima delle quali l'11 maggio 2008, tesa a onorare l'apostolo Paolo. Tale consuetudine secondo la chiesa Cattolica , ha «un solido fondamento nella divina rivelazione, la quale, tramandataci dagli apostoli, "progredisce nella chiesa con l'assistenza dello Spirito santo", mentre "la chiesa, nel [...]
Share Button

35. Il Purgatorio

Secondo l'insegnamento cattolico, il purgatorio è un luogo temporaneo di pene purificatrici a saldo dei debiti verso la divina giustizia, quindi della salvezza; offrendo all'uomo la possibilità del trasferimento dei meriti dal mondo dei vivi a quello dei morti e dei suffragi in loro favore. La dottrina del Purgatorio fu promulgata come dogma nel Concilio [...]
Share Button

34. Dal silenzio all’inferno

«Quando Egli avrà riunito tutti quegli che si oppongono ai suoi ordini, li imprigionerà in un inferno orribile con il diavolo ... I buoni saranno elevati al cielo, e gioiranno assieme, mentre i malvagi, gettati all'inferno saranno torturati ... Dio e i giusti sentiranno verso i malvagi un odio così perfetto che un figlio stesso, [...]
Share Button

33. Possiamo parlare con i morti?

In molti cresce la coscienza di essere catapultati verso un domani incerto nel cui regno il dominio è dato alla disgregazione; e cresce anche il bisogno di fissare, all'orizzonte, un punto di riferimento valido, grazie al quale costruire la propria vita con sicurezza e tranquillità. Invece in ognuno si agita uno spettro, capace solo di [...]
Share Button

32. Tu sei Pietro

Non v'è cristiano, anche se non ha mai avuto sotto gli occhi un esemplare della Bibbia, che non conosca la dichiarazione di Cristo a Pietro - «Tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia Chiesa» (Mt 16:18)- sulla quale i teologi cattolici fondano tutto il loro edificio. Benedetto XVI afferma che “l'unica chiesa [...]
Share Button

31. Il potere di perdonare i peccati

La Parola di Dio insegna chiaramente che Solo Dio ha il potere di perdonare i peccati: « Chi può rimettere i peccati se non Dio solo? ” (Luca 5: z1; Marco 2:7). Il perdono è un atto mediante il quale Dio, misericordioso, ristabilisce la sua amicizia con l'uomo colpevole, che si converte ed elimina l'elemento [...]
Share Button

30. Risposte alle obiezioni inerenti l’osservanza del Sabato

P. Raniero Cantalamessa, sostiene che «Quando Giovanni scrive il suo Vangelo vede già nelle due apparizioni di Cristo agli apostoli “il primo giorno della settimana”, e poi di nuovo “otto giorni dopo”, il prototipo dell'assemblea liturgica dei cristiani», ma «nell'insegnamento di Gesù non si trova nessun accenno al fatto che la domenica dovrà assumere la [...]
Share Button

29. Dal Sabato alla Domenica (excursus storico)

Se apriamo un libro di storia antica, osserviamo con ammirazione i disegni del magnifico tempio di Amon-Ra, il dio sole, a Karnak. E leggiamo la bella preghiera che c'è pervenuta dall'antico Egitto: «Onore a te, gran Dio! Quando scompari dietro l'orizzonte, la terra si oscura, come se fosse morta! Quanto torni a splendere tutto riprende [...]
Share Button

28. Chi sono i santi?

Emile Male ritiene che il culto dei santi riveli «... il bisogno di appoggio, di guarigione, di salvezza nell'ignoranza profonda di ogni cosa; esso è singolarmente toccante. Nelle ore difficili della vita, tra le inquietudini dello spirito o nella tristezza dell'anima, il nome di un santo soccorritore si presentava sempre nella memoria del cristiano». «Così [...]
Share Button

89 – Oggi debbo albergare in casa tua

“E come Gesù fu giunto in quel luogo, alzati gli occhi, gli disse: Zaccheo, scendi presto, perché oggi debbo albergare in casa tua” – Lc 19:5 A tutti i signori e a tutte le signore-non-puliti di oggi, Gesù dice: «Oggi, voglio fermarmi a casa tua. Se desideri che la tua vita sia trasformata, se davvero […]

Share Button

88 – Dove dobbiamo rendere il culto a Dio?

«Gesù le disse: «Donna, credimi; l'ora viene che né su questo monte né a Gerusalemme adorerete il Padre. Voi adorate quel che non conoscete; noi adoriamo quel che conosciamo, perché la salvezza viene dai Giudei. Ma l'ora viene, anzi è già venuta, che i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità; poiché il [...]
Share Button